Ci sono tre cose che una donna Ŕ capace di fare con niente: un cappello, un'insalata e una scenata. Mark Twain
Recensione TripAdvisor "Spettacolo a 5 stelle"
Sono stato in questo Beb questa notte. Camera matrimoniale uso singola,bagno in camera,raggiungibile attraverso dei gradini. Arredamenti e rifiniture molto particolari. Non manca nulla. Non ho trovato neanche un minimo difetto. Proprietaria gentilissima. Colazione servita in camera,veramente buona. Lo consiglio a tutti anche per il buonissimo rapporto qualit?/prezzo

Santuario della SS. Trinità - Montagna Spaccata

Fu edificato nell'XI secolo, sorge su una fenditura nella roccia che giunge fin nella Grotta del Turco, creatasi, secondo la leggenda, al tempo della morte di Cristo, quando si squarciò il velo del tempio di Gerusalemme. 
Lungo la scalinata che porta nelle viscere della montagna, lungo la stretta spaccatura di roccia, è¨ possibile notare sulla parete di destra un distico latino con a fianco la cosiddetta "Mano del Turco", la forma di una mano (le cinque dita nella roccia) che, secondo la leggenda, si sarebbe formata nel momento in cui un "miscredente" marinaio turco, che non credeva, ciò¨, alla storia che gli era stata raccontata sulla causa della spaccatura nella roccia, si era appoggiato alla roccia che miracolosamente divenne morbida sotto la sua pressione formando l'impronta della mano.
In questo Santuario pregarono numerosi pontefici, tra cui Pio IX, sovrani, vescovi e santi, tra cui Bernardino da Siena, Ignazio di Loyola, Leonardo da Porto Maurizio, San Paolo della Croce, Gaspare del Bufalo e San Filippo Neri. La leggenda vuole che San Filippo Neri avesse vissuto all'interno della Montagna Spaccata dove esiste un giaciglio in pietra nota ancora oggi come "Il letto di San Filippo Neri". Il santuario è sede dei missionari del P.I.M.E. Nel 1434 dall'alto dei due costoni di roccia che hanno dato origine al nome (di montagna spaccata) si staccò un macigno che and ad incastrarsi più in basso tra le pareti della fenditura. Su di esso venne realizzata una piccola cappella dedicata al Crocifisso (sec. XIV), dall'interno della quale si può ammirare lo strapiombo su cui è situata.
Bruschi Anna Via Duomo 15 04024 GAETA LT - Reg. REC n░40606 latina - Piva: 02323710596
- Fu edificato nell'XI secolo |  sorge su una fenditura nella roccia che giunge fin nella Grotta del Turco - - Santuario della SS. TrinitÓ - Fu edificato nell'XI secolo |  sorge su una fenditura nella roccia che giunge fin nella Grotta del Turco